Anche il ‘Frankfurter Allgemeine Zeitung’ critica duramente l’Italia: censura e silenzio da parte dei giornali di casa nostra

FAZ

Dopo il New York Times e il londinese Times, anche il prestigioso quotidiano tedesco ‘Frankfurter Allgemeine Zeitung’ (FAZ) parla del declino dello stato italiano.

In un lungo articolo intitolato “Il rischioso degrado senza riforme”, di un’intera pagina pubblicato il 23 dicembre scorso, il Frankfurter rileva come se è pur vero che di fronte alle critiche dei media anglosassoni la reazione italiana è stata rabbiosa, è altrettanto chiaro che le fragilità economiche diventano ancora più evidenti al mondo intero.

Il quotidiano mette poi in evidenza il nervosismo dimostrato dal capo di stato Giorgio Napolitano dopo l’apparizione del primo articolo critico del New York Times, nervosismo in apparente contraddizione con l’ammissione dello stesso Napolitano di evidenti problemi in Italia e di poco spazio per facili ottimismi.

Il ‘Frankfurter Allgemeine Zeitung’ accusa quindi i giornali italiani di superficialità e di eccessiva presenza di notizie domestiche e provinciali. Il FAZ continua descrivendo l’atteggiamento dei media e dei politici italiani, che dimostrano un eccessivo relativismo ottimista, concludendo le loro analisi con banali frasi del tipo “dopo tutto le cose non vanno così male da noi” e ponendo fine alla discussione sulla grave crisi italiana dopo un solo giorno con facili battute, o pessime ironie sugli stranieri e sul loro cattivo cibo.

Il pezzo approfondisce quindi la lunghissima lista dei gravi difetti dello stato italiano, da un sistema legale-giudiziario inefficiente al disastroso sistema scolastico.

 Il ‘Frankfurter Allgemeine Zeitung’ conclude con un durissimo giudizio, affermando che “non c’è alcun dubbio che l’Italia continuerà a esorcizzare le riforme e quindi resterà incombente la minaccia del degrado”.

written by

The author didn‘t add any Information to his profile yet.
Related Posts

Comments are closed.

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!