Giovani scrittori veneti crescono e vanno “a gonfie vele” !!

Ecco qui sotto riportato un esempio della potenza digital-rivoluzionaria del passaparola e della viralità pandemica dei suoi effetti. Facciamo i nostri complimenti a Paride Vallarelli, giovane scrittore veneto che dimostra la nostra grande capacità di creare ed arricchirci non solo economicamente, ma anche con lo spirito e la cultura.

— 

 http://paridevallarelli.blogspot.com/2008/03/gonfie-vele.html 

C O M U N I C A T O S T A M P A

Rifiutato dai librai perché pubblicato da una piccola casa editrice diventa un successo grazie al passaparola tra i lettori


Seconda edizione dell’Inquisitore, il romanzo dello scrittore veneto Paride Vallarelli.
Il Veneto del medioevo raccontato nell’ Inquisitore
Tutto il fascino storico della pedemontana trevigiana

 Marzo 2008 – E’ stato grazie al passa parola tra i lettori attenti che il primo romanzo di Paride Vallarelli ha sforato quota diecimila. Il libro “snobbato” dalle librerie solo perché pubblicato da una piccola casa editrice, è stato apprezzato lo stesso dai lettori che, pur non trovandolo facilmente in libreria, si sono rivolti direttamente all’editore.
“Siamo stati piacevolmente sorpresi dalla grande quantità di richieste di invio che abbiamo ricevuto dai lettori direttamente dal nostro sito – dice Viviana Loppi direttore commerciale della Sassoscritto editore – nonostante il rifiuto della maggior parte dei librai di acquisire il libro in conto vendita, il libro è piaciuto davvero.”

L’autore, Paride Vallarelli, che ha dedicato alla stesura del libro due anni della sua vita e ben nove mesi di revisione insieme alla casa editrice, nonostante le difficoltà ed i rifiuti non si è mai perso d’animo.
“ Ho scritto il libro dopo un’attenta ricerca bibliografica – ha dichiarato – ed ho cercato di raccontare una vita che pare lontana dalla nostra epoca ma che in realtà ci è vicina; l’animo umano è sempre lo stesso”

E’ con queste parole che Paride Vallarelli, ci introduce nel medioevo della sua terra, facendo perno sulla vita di un’abbazia e del suo reggente, l’Abate Gentile:
Un sentiero lastricato di grosse pietre bianche conduceva all’abbazia. Di giorno qualche carro trascinato a fatica da stanchi buoi, magri e sofferenti, s’inerpicava lungo il piccolo e rotondo colle fino a raggiungere il piazzale dove i monaci attendevano l’arrivo del carico.”
Ed è intorno a questo fulcro che si sviluppa una storia avvincente che vede coinvolti i monaci che vivono nell’abbazia e le genti che, a valle, popolano quella terra con tutto il loro carico di umanità.

Paride Vallarelli è nato a Motta di Livenza (TV) nel 1969. Ha studiato in Italia e in Gran Bretagna ed attualmente lavora a Padova. Molto impegnato nel suo lavoro da due anni frequenta un corso professionale per sommelier.
Ha pubblicato Le stelle nel cielo, Rookey, Treviso 1998 e Nella Terra di San Marco, Ed. Amadeus, Treviso 2000 (collaborazione con l’Associazione Culturale Bepi Viscovich di Treviso). In occasione di questo libro ha aperto un proprio blog.

La Sassoscritto srl è una casa editrice nata otto anni a Firenze. Distribuita su tutto il territorio italiano, pubblica dodici collane. Firenze via Masaccio, 179 Tel/fax 055 5535179

http://www.sassoscrittoeditore.it/
http://sassoscritto.blogspot.com/

written by

The author didn‘t add any Information to his profile yet.
Related Posts

Comments are closed.

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!