Pena di morte in Europa :-(

Nella civile e democratica Europa non esiste da tempo la pena di morte, ora pero’ si sta tentando di introdurla senza senza dirlo – o senza che si sappia – semplicemente ratificando il Trattato di Lisbona (sostitutivo della “costituzione” europea bocciata l’anno scorso da Francia e Olanda). Lo segnala il Presidente del Movimento Solidarietà tedesco, Helga Zepp-Larouche, sua volta avvisata da un insigne gruppo di giuristi tedeschi ed austriaci.
Uno di loro, il professor Albrecht Schachtschneider, uno dei quattro giuristi che stilarono uno storico esposto contro il Trattato di Maastricht, ha spiegato come la pena di morta venga reintrodotta di soppiatto.

Non è citata nel testo del trattato, ma in una nota di una nota a piè di pagina.

Proprio così: chi accetta il Trattato di Lisbona accetta con ciò anche la Carta dell’Unione Europea. La quale proclama: la pena di morte è abolita, ma poi rimanda ad una nota a piè di pagina, in cui si legge: «Eccetto che in caso di guerra, di disordini, di insurrezione» (war, riots, upheaval). La cosa è di estrema gravità politica, sociale, giuridica.
Un intero super-diritto penale speciale viene affermato in una nota, senza alcuna definizione dei reati da punire con la pena suprema.

Chi deciderà che eventuali «disordini» hanno raggiunto un’intensità tale da far sospendere l’abrogazione della pena di morte? Quali tribunali la irrogheranno? Tribunali speciali, appositamente allestiti per l’emergenza?

E quando una serie di proteste di massa comincerà a venire giudicata come «insurrezione», passibile di morte?

Perche’ non se ne discute? Chi vuole approvare queste strategie di morte che non riguardano pluriomicidi o criminali incalliti bensi’ la Popolazione civile intera? Forse ci si prepara a provocare e schiacciare la richiesta di autonomia e indipendenza che si stanno sollevando in piu’ parti del Paese?

Informiamoci ed informiamo tutti i Rappresentanti eletti di ogni ordine e grado in modo che nessuno possa dire “io non lo sapevo” sottraendosi alle proprie responsabilita’ di fronte agli effetti del suo prossimo (gia’ dichiarato URGENTE!!!) voto sul Trattato di Lisbona.

Fabio Calzavara
Partito Nasional Veneto

written by

The author didn‘t add any Information to his profile yet.
Related Posts

Comments are closed.

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!