Pensioni e Pil

Ciao a tuti,

ve conto un argomento che me sta a cuor. In sti mesi che sento parlar de crescita sero par l’Italia, ghe xe un aspeto diretamente coegà con l’andamento del Pil che me preocupa un poco parchè xe l’enesima dimostrasion che non solo in sto momento no ricevemo quanto che ne speta, ma anca el nostro futuro in termini economici el xe molto condisionà (in pexo) daa nostra apartenensa a sto stato che nol xe in grado de aministrar.

Me riferiso, come che vede dal titoeo, al problema dee pension. Pa farla breve, dal 1996 xe cambia el sistema de calcoeo dee pension. Semo pasadi ad un sistema contributivo, a capitaisasion. Tuto queo che versemo a l’Inps un doman el vegnarà trasforma in pension. Quaea xe a roba preocupante (al di là de l’eterno problema che l’Inps vae in faimento?) A roba preocupante a xe che i contributi che versemo i matura interessi come se i fose un normae investimento, ma questi interessi i xe direttamente coegati coa crescita del Pil italian!

Se l’Italia cresce zero, e nostre pension crese zero!

Se, invese che al Pil italian i fose coegadi al Pil Veneto saria tuta naltra roba. Anca un punto percentuae de diferensa faria maturar in tanti ani de versamenti dee grose diferense de asegni pensionistici…

Ghemo da tegner presente, e lo digo lavorando in banca, che molta xente xe drio cavarse sinquanta o sento euri al mese par metarse via un picolo fondo pension in modo autonomo e no parlo solo de lavoratori autonomi. Ne toca cavarse oncora pofregoe de pan daea boca, e sopratuto noialtri giovinotti, par sperare de ciapare forse na s-cianta in pì de pension del 60 parsento che forse tra 30-40ani ciaparemo.
Eora mi rivà a 30 ani fra tre misi fasso na considerassion semplice:

  • co me sò diplomà al liceo sientifico, i me gà dito che coe s-coe che gò fato podeo impirarme el diploma in tel dadrio e cussi me so intrvià a ndare al università. Diese ani fa i disea che in italia ea proporsion de tosi laureai rispeto a quei europei gera bassa.
  • me so’ laureà in pressa in pressa (sia chiaro no co sento e diesee lode e baso in boca academico) in economia aziendale indirisso marketing (che a mi me piase un mucio, e go vinto anca un premio par na riserca) go fato el stage (e la gò ciapà na impirada lavorando come un musso e ciapando meno de zero)
  • so finio a laorare in na picoea azienda 30 dipendenti a fare el responsabile iso 9000 a 700 euri al mese (e pa ciapare colcossa in pì fasevo e straordinarie 35-40 ore al mese)
  • po’ so finio da sinque ani in banca, chi che me comanda xe veci rajonieri o periti agrari (te se el cretito coperativo) e anche se i fa un mucio de capee e noi xe boni de doprar uord o ecsel i vien pagai 2 volte e mesa rispeto a nialtri laureai che dopo sinque ani ciapemo mie e qutrosento euri al mese.
  • me sò marità parche amo me mujere (ea ciapa mie euro al mese e noi ghe dà ferie o noi ghe paga e straordinarie, questi xe i veri imprenditori del nord est) e come sitadin talian no go’ vudo agevoeassion, manco morto, manco na picola detrassion fiscae.

Me voio dire parchè bisogna che continua a passare altri 35 ani a laorare se tuto va ben, e me toca caverme naltri 50 euro al mese parche possa ciapare un franco in più de pension pa pagarme e medisine (come che dise i veci a 400 euri de pension al mese)? El raporto col pachidermico stato ‘taliano xe soeo a senso unico mi pago e tasse e tuto xe sol me gropon.
Zio birichin, quanto se podrà ‘ndare vanti cussì?

Patavium

Dal forum PNV: http://www.pnveneto.org/forum/phpBB3/viewtopic.php?f=10&t=195

written by

The author didn‘t add any Information to his profile yet.
Related Posts

Comments are closed.

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!