El federalixmo dei onti: a lori i schei, a naltri le scoase

Pubblichiamo un pezzo dell’esilarante intervista a Umberto Bossi pubblicata su “La Stampa” del 30.06.2008

[…]

Nasce da qui la sua apertura sui rifiuti di Napoli al Nord? Nel suo partito c’è chi si è fatto venire il mal di pancia.
«Voi giornalisti avete scritto delle falsità. Berlusconi è venuto da me e mi ha detto: “Umberto, mettiti una mano sulla coscienza che a Napoli ci sono i bambini che giocano in mezzo ai topi…”. Noi non siamo mai stati sordi, ma prima dovevano fare delle cose. Io non potevo far passare il principio che il Nord avrebbe risolto come al solito i problemi del Sud. Berlusconi poi ha fatto i miracoli».

Miracoli?
«Stava a Napoli due giorni alla settimana. Lo vedevo che partiva dopo il Consiglio dei ministri. Adesso il problema è quasi risolto. Ha fatto riaprire i termovalorizzatori che quei pazzi di magistrati avevano chiuso. Io ho detto che la decisione se accogliere i rifiuti sarebbe stata presa dalle Regioni. Voglio vedere cosa faranno le Regioni della sinistra. La sinistra sa che se risolviamo il problema dei rifiuti loro non prendono più un voto. Adesso ne è rimasta una piccola quantità qualche carrettata… Al Nord cosa gliene frega di un sacco di rifiuti e basta?».

[…]

leggi tutta l’esilarante intervista al leader della Lega Nord Umberto Bossi qui.

written by

The author didn‘t add any Information to his profile yet.
Related Posts

Comments are closed.

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!