Olanda 3 – Italia 0, Serenissimi 11 – Italia 0.

Forse gli olandesi ci hanno salvato da un probabile decreto cancella-intercettazioni o chissà cos’altro. I serenissimi patrioti concludono una tortura giudiziaria più che decennale.

Oggi è un giorno positivo, nonostante ci stiamo avvicinando a tappe forzate verso il disastro economico annunciato. Infatti grazie alla nazionale olandese di calcio che ha seppellito le speranze di gloria di uno stato che fa del calcio l’ultima salvaguardia del proprio onore ormai perduto su ogni altro fronte, forse ci siamo risparmiati l’ennesimo decreto-truffa che ha sempre accompagnato i governi italiani durante le esibizioni della multinazionale di calcio italica ai tornei internazionali.
Forse non molti ricorderanno le leggi salva-rete4, oppure svuota-carceri, oppure le leggi-spugna, leggi-truffa e le varie vergogne governative italiane fatte passare nel silenzio indifferente in imminenza di grandi partite di calcio che drenavano l’attenzione dell’opinione pubblica. Speriamo che quest’anno simili schifezze non passino, tipo il vergognoso tentativo di eliminare la possibilità di intercettare gli squallidi accordi telefonici emersi negli ultimi tempi tra i vari esponenti politici della destra, della sinistra e della lega nord.

Oggi però vogliamo ricordare un giorno speciale che dovrebbe chiudere per sempre un accanimento giudiziario lungo 11 anni verso un s-ciapo de patrioti che ne gà verto i oci.
11 anni di sentenze e processi fanno finalmente giustizia dell’atto d’amore verso le Terre di San Marco dei patrioti Serenissimi.
Un grazie alla giuria popolare veneta che ieri a Mestre ha rigettato le richieste dei magistrati italiani e ha giudicato innocenti i patrioti veneti rispetto ai reati di sovversione.

Ecco quindi il tabellino finale della magica giornata:

Olanda-Italia 3-0
Serenissimi-Italia 11-0.

E che sia solo il primo di una lunga serie di giorni felici per tutti i veneti, da qui all’indipendenza che verrà: siamo fiduciosi, poiché la storia è più forte e più paziente dell’inganno del regime totalitario e anti-veneto in cui viviamo.

Gianluca Busato
Segretario nasional
Partito Nazionale Veneto

written by

The author didn‘t add any Information to his profile yet.
Related Posts

Comments are closed.

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!