Il fiato sul collo

Nel consueto teatrino della politica, ogni tanto bisogna inserire qualche nuovo personaggio, altrimenti la commedia dell’arte dei nostri schiavisti al potere risulterebbe fin troppo falsa.
Ecco che ora si inventano i partiti dei sindaci e dei governatori in lotta contro il governo, anche quando il governo è composto dai loro stessi compagni (e mai termine fu più giusto) di partito.
Il clima in questi giorni è evidentemente peggiorato.
Ma un motivo c’è. Il motivo è che sentono il fiato sul collo.
Sentono l’alito pesante dei veneti infuriati con loro.
Già, perché sono stati proprio loro a dare garanzie sulla tenuta di uno stato colabrodo.
Sono stati loro a chiedere i voti per far “rialzare l’Italia in ginocchio”.
Sono stati loro ad alzare la bandiera del federalismo straccione che ogni giorno che passa diventa una bufala sempre più evidente.
Sono loro che regalano i nostri soldi a Roma e Catania e oggi fingono di arrabbiarsi perché qualcuno avrebbe votato questi provvedimenti nel parlamento italiota.
Ecco perché oggi costoro hanno paura e fingono di litigare tra di loro: perché hanno la coscienza sporca, anzi sporchissima e cercano di lavarsela con l’ipocrisia e le menzogne.
Aggiungiamo poi la presenza del Partito Nazionale Veneto, sempre più catalizzatore della futura coalizione veneta indipendentista e i giochi diventano chiari: lorsignori sono in un vicolo cieco e noi gli blocchiamo l’uscita.
Da qui in avanti assisteremo alle nuove farse del teatrino veneto della politica, messo in piedi per continuare a derubarci per mantenere il colabrodo italiano e i loro sporchi privilegi di buoni a nulla coperti d’oro.
Questi signori ora cominceranno a litigare con loro, usando toni forti e polemiche costruite ad arte, con l’unico scopo di concentrare l’attenzione dei media sulle loro barufe cioxote, ma con ben chiaro il proposito poi di gestire la fetta di potere che gli italiani hanno loro concesso per tenerci schiavi.
Bene, ora noi indipendentisti abbiamo una missione chiara: fornire ai veneti la possibilità di votare compatti per la nostra libertà.
Siamo sulla strada buona per toglierci finalmente la palla al piede italiana, continuamo così.

Buona indipendenza a tutti!

Gianluca Busato
segretario Pnv

written by

The author didn‘t add any Information to his profile yet.
Related Posts

Comments are closed.

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!