Il presidente del Veneto sarà indipendentista, il capo del governo italico pensi agli affari suoi

Il capo del governo itagliano – foresto – non è legittimato a imporre la sua politica coloniale in Veneto

Non si sottrae alla logica di voler comandare in casa d’altri il noto libertino al capo del governo italiano, sbertucciato da tutti i giornali internazionali per le sue frequentazioni con minorenni. Leggiamo infatti la sua dichiarazione che darebbe il via libera ad uno scendiletto leghista quale candidato governatore del Veneto nel 2010.

Le offese alla capacità dei Veneti di governarsi da soli si sommano, insomma, con quest’ultima chicca di un vecchio politico che capiamo bene essere l’ultimo collante – vuoi per odio vuoi per amore – di questa italia allo sfascio. Candidino pure chi vogliono, si scelgano pure il servo sciocco che preferiscono.

Non fanno però i conti con i Veneti, che nel 2010 faranno una scelta nel nome dell’indipendenza e daranno mandato al primo governatore indipendentista veneto per indire in breve tempo un referendum per l’indipendenza sotto monitoraggio internazionale.

E i servi sciocchi faranno la fine che ogni schiavo si merita.

Gianluca Busato
Segretario PNV

written by

The author didn‘t add any Information to his profile yet.
Related Posts