Stile padanista

Per quelli che, purtroppo ancora, tendono a percepire il PNV come una sorta di wannabe Lega (cosa assurda perché non vuole né il c.d. federalismo né la c.d. Padania né è razzista, statalista e clientelarista), faccio sommessamente notare che se in una riunione del PNV uno prova solo a dire “teroni“, viene guardato come si guarda uno che mangia una merda fumante. La mia indipendenza non implica l’insultare altre persone dato che, semplicemente, anche gli abitanti della gloriosa Magna Grecia sono sotto il tacco di questo stato cadaverico.

Non c’è odio nel PNV per le popolazioni meridionali della penisola italica dato che, semplicemente, non c’è nessun motivo per odiarli; così come non c’è nessun motivo per odiare gli sloveni, gli austriaci o i croati. Scrivo questo perché voglio sia chiaro ancora una volta che le finalità della Lega e quelle del PNV non combaciano in nessun punto; anche perché, se così fosse, non vedo cosa avrei io da spartire con una Lega 2.

Luca Vnt

written by

The author didn‘t add any Information to his profile yet.
Related Posts