12/09 A CADONEGHE: CONGRESSO COSTITUENTE DEL NUOVO PARTITO INDIPENDENTISTA DEI VENETI

COMUNICAZIONE IMPORTANTE – A TUTTI I SOCI DEL PNV

In allegato viene inviata la convocazione del Presidente del PNV Lodovico Pizzati per il congresso straordinario del prossimo 12 settembre a Cadoneghe (PD), per la costituzione del nuovo partito indipendentista veneto unitario.

Alle 14 i soci del PNV voteranno la sospensione delle attività per confluire nel nuovo partito unitario, mentre alle 15 ci sarà la sessione plenaria assieme alle altre forze politiche che vi aderiranno.

Di seguito riportiamo invece la comunicazione con l’annuncio dell’evento da parte del segretario del PNV Gianluca Panto e del presidente di VENETI INDEPENDENSA Patrik Riondato.

Segreteria Organixativa PNV

Allegato: convocazione-congresso-120910

———————————————————————————————————————————————-

ANNUNCIO PRELIMINARE

12 SETTEMBRE 2010 A CADONEGHE ( PD )

CONGRESSO COSTITUENTE DEL NUOVO PARTITO INDIPENDENTISTA DEI VENETI

Il Segretario del Partito Nasional Veneto ed il Presidente della lista Veneti Independensa, annunciano la data e la sede del congresso costituente del nuovo Partito Unico Indipendentista dei Veneti.

Il prossimo 12 Settembre tutti i soci di PNV e Lista Veneti si riuniranno in sessione plenaria a Cadoneghe (PD), presso la Sala Calvino, con convocazione alle ore 14. (Ulteriori dettagli nella locandina in preparazione).

Un altro piccolo passo ma un gran progresso per tutti i cittadini veneti.

Come sapete entrambe queste due formazioni politiche hanno partecipato con un proprio candidato Presidente alle recenti elezioni regionali 2010, sfidando i colossi nazionali che possono vantare bilanci da decine di milioni di euro.

Non importa se questa a qualcuno sarà sembrata la lotta di Davide contro Golia, il fatto rilevante è che in tal modo, per la prima volta nella storia, ben 2 dei 7 candidati presidenti del Veneto erano sostenuti da partiti o liste indipendentiste moderne di matrice europea.

Un segnale chiaro ed inequivocabile di maturità politica e di forza senza precedenti.

Al di là del risultato numerico, entrambi gli schieramenti, seppur concorrenti hanno dimostrato di poter gestire ed organizzare una partecipazione elettorale di alto livello ed ora con una capillare presenza territoriale in tutto il Veneto hanno deciso di riunire le proprie forze per consolidare ed amplificare la propria attività.

25.000 voti di cittadini veneti consapevoli di scegliere l’indipendenza. Essi ora ci chiedono uno sforzo aggiuntivo, e noi rispondiamo che siamo pronti.

Un’unione di intenti e di obiettivi che quindi diventerà sia formale che sostanziale, avente come unico ed imprescindibile obiettivo quello dell’ottenimento dell’indipendenza della Venetia, con metodi legali e democratici, secondo un percorso internazionale già compiuto da altre nazioni europee anche in anni recenti, ed in procinto di essere percorso da altri, quali Fiandre,Scozia,Catalogna ed ora finalmente anche dai cittadini veneti.

Un nuovo grande partito di rilevanza internazionale, che i cittadini del Veneto si meritano e che finalmente porterà fuori dalle nicchie la lotta indipendentista della nostra gente per trasportarla allo stesso livello degli altri paesi evoluti, sullo scenario della ribalta europea.

La dimostrazione della nostra rispettiva forza organizzativa elettorale viene dunque premiata ed essendo stata riunita se ne amplifica l’interesse altrove. Infatti altri si sono accorti che messi insieme avremo finalmente la massa critica sufficiente per essere credibili come partito per tutti i veneti che credono nella propria nazione ed aspirano alla libertà.

Per questo motivo, a questo sogno che sta diventando realtà stanno ora dando adesione anche numerose altre formazioni e movimenti politici, militanti o semplici cittadini.
Un susseguirsi di prestigiose adesioni che non ci aspettavamo così numerose. Tra queste ci piace citare il gruppo dell’ex-PNE di Umberto Cocco, avendo loro contribuito dietro le quinte a sostenere con credibilità lo spirito unionista, ma anche a tutti gli altri diamo il nostro caloroso benvenuto ed assicurazione che avranno ampi margini per collaborare con noi.

A quelli, ancora dubbiosi, ancora in attesa, diciamo che le nostre porte sono sempre aperte, che il Veneto è grande, c’è spazio per tutti per lavorare ed avere un ruolo importante.
Non staremo da nessuna parte, non fonderemo un nuovo partito con l’intento di prevaricare su altri, quanto piuttosto per estendere quella piattaforma-laboratorio indipendentista utile a supportare meglio ciascuna personalità territorialmente rilevante e a crearne di nuove.

Sentiamo davvero fortemente come questo sia il momento giunto. Ogni divergenza tra noi è sparita ogni differenza smussata col il dialogo e la costruzione delle idee e dei programmi.

Un progetto che parte da lontano, con una storia e delle radici profonde, di strade già battute, di battaglie e di lotte già fatte ma non ancora vinte.
Dai Serenissimi a Giorgio Panto, da Bepin Segato al fronte Marco Polo e da una moltitudine di persone che non possiamo nominare tutte; ebbene di questi in un certo senso ci sentiamo i figli e i nipoti.
Da ciascuno di loro, in un modo o nell’altro, negli ultimi trent’anni, abbiamo appreso qualcosa d’ importante e di fondamentale.
Un’eredità solida, quello che loro hanno realizzato non è assolutamente andato perduto, per noi è una ricchezza, una sofferenza che ha prodotto un risultato, dei pensieri, un desiderio,grandi speranze,molte certezze .
Soprattutto la loro lotta ha mantenuto vivo quel sentimento, quell’emozione che proviamo quando vediamo sventolare il sacro gonfalone della Serenissima.

Ora noi siamo chiamati a riassumere questi sforzi e dargli finalmente uno sbocco, quella spinta propulsiva, quella forza elettromotrice, quella velocità di fuga dallo sfascio di uno stato vecchio ed ottocentesco in cui siamo inutilmente ingabbiati, sufficiente finalmente per raggiungere la nostra libertà.

Ora nessuno potrà più dire che siamo piccoli e divisi, tanti e litigiosi.

Ora saremo unici ed uniti, forti e determinati, numerosi ed organizzati.

Vi aspettiamo, tutti. Arrivederci al 12 Settembre e Viva San Marco.

Treviso-Venezia-Padova-Vicenza-Verona-Belluno-Rovigo-Pordenone-Brescia-Bergamo-Mantova
Il 25 Agosto 2010 M.V.

Firmato :

Gianluca Panto Segretario PNV
Patrik Riondato Presidente Veneti Independensa

written by

The author didn‘t add any Information to his profile yet.