Il Vero Federalismo

[Publichemo parche’ condividemo]

di Enzo Trentin tratto da Accademia degli Uniti

Penso che un federalista che conosce la materia abbia poco da condividere con la Lega Nord e con i suoi alleati sulla bellissima idea della forma di stato e di governo “Federale”. Infatti:
la Lega accetta l’idea che lo stato sia costituito da un centro di POTERE posto sopra ai cittadini (stato onnipotente e sovrano) fondato su PRINCIPI e VALORI; per il Federalismo lo stato è un sistema di GARANZIA della libertà e della sovranità dei cittadini a qualunque livello dello stato, sui FATTI e BISOGNI.
La Lega, esattamente come tutti gli altri partiti di regime, accetta l’idea che con la crocetta dell’analfabeta posta sulla scheda elettorale preparata dalle segreterie dei partiti il cittadino ceda ai rappresentanti tutta la sovranità che gli appartiene per diritto naturale; per il Federalismo la quantità di potere e di sovranità cui ogni avente diritto al voto rinuncia con la scelta dei rappresentanti è sempre inferiore a quella che riserva per sé.
Per la Lega e per i partiti di regime i cittadini sudditi sono chiamati a pagare le imposte e le tasse (oggi abbiamo oltrepassato il 75% di quanto producono), decise dai rappresentanti senza responsabilità diretta; per il Federalismo le tasse, le imposte ed i balzelli pagati dai cittadini sovrani non possono essere superiori a quanto ricevono complessivamente dallo stato, dalla regione, dalla Provincia e dal Comune sotto forma di benefici e servizi e sono controllate direttamente dai cittadini sovrani con i Referendum legislativi.
Per la Lega (come per gli altri partiti di regime) lo stato ha il diritto di espropriare i cittadini imponendo loro con la forza di pagare le tasse e le imposte decise dai loro rappresentanti; per il Federalismo i cittadini possono abrogare leggi esistenti sulle tasse e sulle imposte o possono cambiarle o deliberarne di nuove se lo ritengono vantaggioso e necessario per il bene di tutti.
Per la Lega i cittadini possono continuare ad essere sudditi della monarchia partitocratica insediata in parlamento;
per il Federalismo ogni cittadino sovrano deve conservare tutta la propria libertà, sovranità ed iniziativa meno la parte relativa all’oggetto specifico per il quale il “contratto politico” (limitato ai FATTI limitati della vita sociale) è stipulato e per la quale si chiede la garanzia allo Stato federale.
La Lega accetta e condivide il centralismo statale e regionale; il Federalismo nega ogni tipo di potere centralista e suddivide il potere dello stato fra i suoi organi ai vari livelli istituzionali in relazione alle competenze specifiche loro attribuite e sotto il controllo diretto dei cittadini sovrani.
La Lega accetta il presidenzialismo con ampi poteri; il vero Federalismo predilige un Direttorio formato da pochissime persone SAGGE con poteri decisionali limitati, esclusivi e ben definiti.
La Lega condivide il principio che le competenze fra gli organi possano continuare ad essere concorrenti e sovrapposte fra gli organi ai vari livelli dello stato.
Penso che un federalista che conosce la materia abbia poco da condividere con la Lega Nord econ i suoi alleati sulla bellissima idea della forma di stato e di governo “Federale”. Infatti:la Lega accetta l’idea che lo stato sia costituito da un centro di POTERE posto sopra ai cittadini(stato onnipotente e sovrano) fondato su PRINCIPI e VALORI;per il Federalismo lo stato è un sistema di GARANZIA della libertà e della sovranità deicittadini a qualunque livello dello stato, sui FATTI e BISOGNI.La Lega, esattamente come tutti gli altri partiti di regime, accetta l’idea che con la crocettadell’analfabeta posta sulla scheda elettorale preparata dalle segreterie dei partiti il cittadinoceda ai rappresentanti tutta la sovranità che gli appartieneper diritto naturale;per il Federalismo la quantità di potere e di sovranità cuiogni avente diritto al voto rinuncia con la scelta deirappresentanti è sempre inferiore a quella che riserva per sé. Per la Lega e per i partiti di regime i cittadini sudditi sonochiamati a pagare le imposte e le tasse (oggi abbiamo oltrepassato il 75% di quanto producono), decise dairappresentanti senza responsabilità diretta; per il Federalismo le tasse, le imposte ed i balzelli pagati dai cittadini sovrani non possono essere superiori a quanto ricevono complessivamente dallo stato, dalla regione, dalla Provincia e dal Comune sotto forma di benefici e servizi esono controllate direttamente dai cittadini sovrani con iReferendum legislativi.Per la Lega (come per gli altri partiti di regime) lo stato ha il diritto di espropriare i cittadini imponendo loro con la forza di pagare le tasse e le imposte decise dai loro rappresentanti;per il Federalismo i cittadini possono abrogare leggi esistenti sulle tasse e sulle imposte o possono cambiarle o deliberarne di nuove se lo ritengono vantaggioso e necessario per il bene di tutti.Per la Lega i cittadini possono continuare ad essere sudditi della monarchia partitocratica insediata in parlamento; per il Federalismo ogni cittadino sovrano deve conservare tutta la propria libertà, sovranità ed iniziativa meno la parte relativa all’oggetto specifico per il quale il “contratto politico”(limitato ai FATTI limitati della vita sociale) è stipulato e per la quale si chiede la garanzia alloStato federale. La Lega accetta e condivide il centralismo statale e regionale; il Federalismo nega ogni tipo di potere centralista e suddivide il potere dello stato fra i suoi organi ai vari livelli istituzionali in relazione alle competenze specifiche loro attribuite e sotto il controllo diretto dei cittadini sovrani. La Lega accetta il presidenzialismo con ampi poteri; il vero Federalismo predilige un Direttorio formato da pochissime persone SAGGE conpoteri decisionali limitati, esclusivi e ben definiti. La Lega condivide il principio che le competenze fra gli organi possano continuare ad essere concorrenti e sovrapposte fra gli organi ai vari livelli dello stato;

Per leggere il resto dell’articolo strucca chive: Il vero federalismo

written by

The author didn‘t add any Information to his profile yet.