Archive for month: aprile, 2011

Giane Busato a Villorba per Veneto Stato

Tweetgovernment,politics news,politics news,politics

Read more

Basta razzisti omofobi ignoranti e bugiardi, tutti a Treviso il 7 maggio per un Veneto Stato indipendente

Evitiamoci un futuro da barboni sotto l’Italia, noi veneti ci meritiamo di meglio!


Ogni giorno, senza sosta, dobbiamo assistere ad un indecoroso spettacolo di cialtroneria politica senza pari. Siamo stufi di leggere, vedere e ascoltare degli autentici buoni a nulla che ogni giorno la sparano più grossa pur di nascondere i loro scarsi risultati.

Gobbo, Gentilini, Muraro: basta!!! Basta idiozie, basta razzismi, basta ladri!!!
Non ne possiamo più di sentire i re degli ignoranti sparare scemenze una dietro l’altra, non ne possiamo più di razzisti omofobi e intolleranti.

Noi veneti non siamo razzisti, noi veneti non siamo omofobi, noi veneti non siamo xenofobi.

Noi veneti ci meritiamo di meglio di questi incapaci. E l’unico modo per liberarcene è di ottenere la completa indipendenza politica, attraverso il percorso democratico e legale indicato da Veneto Stato. La nostra è l’unica strada che non passa per Roma, la più semplice da percorrere, dato che richiede solo il consenso dei veneti per essere attuata.

Read more

Read more

A XE I VENETI CA LI SERNISE DE PARLAR VENETO E NO I TALIANI

“Il Gazzettino” el ga metesto sol web on sondàjo a ndo se ga da votàr so chi ca xe dacordo darghe suporto al studente asà càxa da scòla o al profesòr ca el proibise parlàr Veneto scòla. In pràtega, sto sondàjo el xe finalixà vedar chi ca xe favor e chi ca xe contro la Lengoa Veneta.

Prima ròba xè asurdo dar raxòn a chi ca proibìse parlàr la so Lengoa st’altri, e xà chìve el jornàl el ga xbalià far el sondajo.

Segona ròba, al sondàjo partesipa chi ca parla Veneto o ànca foresti ca no lo pàrla? Parche a sto pònto ne vien spontaneo dimandarse: “ma i Sloveni co i ga festo el referendum pa la independensa, gali invità anca tuti st’altri Jugoslavi votàr?”. A sémo solo naltri Veneti sernir de parlàr o no parlàr Vèneto e no xe na chistiòn ca ga da sernìr i Pulitani, i Toscani, i Taliani o i Scosexi. E pi ncòra la xe na libartà individuàl tutelà dai tratà internasional e tute le costitusiòn. Co sta filoxofìa (pseudodemocratega) i ga etnosidià mejari de Pòpoli. I Sardi sernise par lori fa i Vèneti sernise par lùri. Ve pararìselo onesto ciamàr 1500 miliùni de Sinìxi ca li sernisa sa i talini li ga el dirito de parlàr taliàn o Ingléxe? Read more

Read more

Regolamentazione, socialismo e tassazione

Leggo oggi dal sito di Borsaitaliana questo articolo, che copio-incollo visto che il sto della borsa và e viene. (il link originale: http://www.borsaitaliana.it/borsa/notizie/finanza-personale/lavoro/dettaglio.html?newsId=N324551)

In pratica siccome i professionisti italiani sono in difficoltà, e molti pensano di andarsene all’estero (ben il 63,7%, non si capisce se dei precari o del totale, ma resta un bel numero), la CGIL si preoccupa e in due parole usa la parola magica “regolamentazione” per dare maggiore potere contrattuale ai lavoratori autonomi, che se così fosse, cioè se vi fosse regolamentazione controllata da taluni sulla testa di tutti, non sarebbero più autonomi ma dipendenti. Come d’altra parte sono de facto autonomi da un punto di vista di abbandono, e dipendenti da un punto di vista di impossibilità di determinarsi, e cioè sono schiavizzati, i lavoratori “dipendenti” precari.

Insomma dal pulpito della CGIL ci viene l’ipotesi di rendere finalmente dipendenti gli autonomi. Read more

Read more

Antonio Guadagnini (Veneto Stato): “è la lega ad appendere da sempre manifesti e adesivi fuori spazio”

Tweetgovernment,politics news,politics news,politics Polemiche per…

Read more

Sondaggio Gazzettino sulla sospensione per parlar veneto

Tweetgovernment,politics news,politics news,politicsEl Gazzettino…

Read more

Pubblicità Progresso

Tweetgovernment,politics news,politics news,politics

Read more

Letara ai xornali sensurà parché scrita in Veneto

A me prexento:

A so Raffaele Serafini el studente ca el xe sta sospendesto da le lesion pal solo fàto de rivendicàr on dirito sivil tutelà da la costitusion taliana traverso l’inecoivocabile artigolo 3. Premeto, ca no go mai ofendesto el profesor Silvestro Moro co parolase (cosa ca lu el ga festo pi olte frente la stesa diretrise de la scola, Natalia Vivian). La discriminasion del profesor Moro la xe de natura politega e preconseta. Pi olte durante le lesiòn el ga festo comenti de natura politega e de ridicolixasion de la Lengoa Veneta. Mi e tuti st’altri studinti (ca semo tuti dixocupà e maùri de àni) a ghemo senpre taxesto par paura de ritorsiòn. Tignì prexente ca i profesuri li ne serca la fàbrega ando far el stage final e li ne exàmina a la fin del corso; in parole scète: a semo ricatabili e ghemo senpre vìo paùra, ma sto discorso no vol dir privarne dei nostri diriti inalienabili e xminuìr la nostra identità lengoistega. Scola ghe ga da èsar rispeto pa i diriti fondamentàl de la persona. Semo dei dixocupà co dificoltà de integrasiòn vista l’età, ma ghemo el dirito de èsar rispetà sensa favùri o privileji rispeto gnisòn. No dimandemo limoxine ma rispeto fa individui. No toleremo insulti dai insegnanti o derixiòn.

I fàti in detalio li xè ilustrà a sto link:

http://www.pnveneto.org/2011/04/rasixmo-antiveneto-scola-testimoniansa-de-on-etnosidio-moderno/

No go bexogno de contar buxie e sotoscrivo, cosa ca el profesor Moro e la diretrise no li ga el corajo de far, sercando de deviar e scondar la verità. Provo solo pena par lori ma li xe el prodòto de on sistema ca no el ga el coràjo de le so asiòn e frente la responsabilità el se conporta fa i taliani, l’8 setenbre insegna. Read more

Read more

ENERJIA ECONOMIA POLITEGA E CORUSION: el càxo italia

Tweetgovernment,politics news,politics news,politicsLe leji evolusioniste…

Read more

Radiazioni

Tweetgovernment,politics news,politics news,politics Relax, non vi…

Read more