INDIPENDENZA VENETA: Convocato il Congresso Costituente

Oggi è stato convocato il congresso costituente di Indipendenza Veneta, che sarà celebrato il prossimo 27 maggio a Treviso, a partire dalle ore 9 presso l’hotel Maggior Consiglio.
La convocazione è stata fatta da Lodovico Pizzati, che è il legale rappresentante pro-tempore, dopo che ieri sera nello studio del notaio Franco a Padova si è tenuta la registrazione del nuovo soggetto politico, in attesa appunto del congresso politico con le decisioni dei soci.
Dopo la manifestazione di sabato 12 maggio che ha visto una grande partecipazione di persone, il nuovo soggetto politico prende quindi il via dall’evoluzione dell’esperienza che ormai possiamo definire conclusa di Veneto Stato. Il vecchio simbolo per qualche tempo sarà utilizzato da parte di una fazione di irriducibili che cercheranno comunque di usarlo nonostante le sabbie mobili in cui si trova a causa della querelle giudiziaria innescata dai golpisti del Viest.
Si apre ora pertanto una fase nuova e decisamente interessante per Indipendenza Veneta, che nel frattempo è cresciuta molto in termini di adesioni e che ora promette di dar seguito a una crescita esponenziale, almeno secondo gli auspici dei soci fondatori che si riuniranno a Treviso tra meno di due settimane.

Il crollo elettorale della lega, che in molte aree del Veneto ha subito un tracollo impressionante, unito al vuoto politico che si è creato grazie alla crisi irreversibile del sistema dei partiti italiani, apre infatti scenari fino a ieri impensabili per l’indipendenza veneta.
Al punto che lo stesso governatore del Veneto si trova nella non facile situazione di dover cercare di non farsi travolgere dall’onda indipendentista montante anche dentro il suo stesso partito.
Nel momento storico in cui l’Italia si appresta a vivere tensioni sociali inedite, con focolai di violenza che promettono di esplodere nelle aree metropolitane di Napoli e Roma, ma anche di Genova, Torino e Milano, il Veneto si trova di fronte all’opportunità storica di perseguire con estrema facilità la propria indipendenza.
Se c’è un momento in cui lo stato appare debole ed incapace di rispondere politicamente alla sfida storica dell’indipendenza veneta, possiamo ben dire che ci apprestiamo a viverlo, se già non è iniziato.
Vedremo cosa avverrà in queste settimane cruciali per il nostro futuro, per il quale finalmente da sabato scorso si è aperto uno spiraglio di grande speranza, nel nome e con l’obiettivo di Indipendenza Veneta.

Press News Veneto

written by

The author didn‘t add any Information to his profile yet.

Comments are closed.

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!