Alessia Bellon: “solo noi siamo il cambiamento e l’innovazione, il resto è vecchiume”

Il candidato sindaco di Indipendenza Veneta: “Nei primi giorni 100 giorni di governo ridaremo il sorriso a Treviso”

foto-244

Oramai i giochi sono fatti per la partecipazione alle prossime elezioni di Treviso e i ranghi sono ben definiti dopo mesi di chiacchiere e teatrini. Possiamo ben dire senza timori di smentite che Alessia Bellon è il candidato più innovativo presente nello scenario trevigiano, la scelta di vero cambiamento per tutta la città. La preparazione e l’innovazione del candidato sindaco di Indipendenza Veneta è espressa anche sui social network: oggi è la candidata che raccoglie più consensi su Facebook e Twitter, oltre che ad aver pubblicata il suo sito web 4 mesi fa.

“Il 26 e 27 maggio – commenta Alessia Bellon – i cittadini di Treviso hanno la straordinaria opportunità di cambiare le cose. Dopo un ventennio di amministrazione, si chiude una fase storica e si apre una nuova prospettiva per la nostra città. Noi rappresentiamo la forza più giovane, più preparata, più entusiasta a disposizione di Treviso e dei suoi cittadini.”

Alessia Bellon ha intrapreso da molti mesi un percorso di cambiamento che intende dare forza alle energie sane che provengono dal basso della società civile, dal comune, dalla regione, non certo dal parlamento romano dove oggi si destreggiano i parvenue della politica qualunquista, che nulla porta ai cittadini di Treviso. Qualche mese fa Alessia Bellon non ha esitato a volare a Bruxelles con il candidato sindaco di Vicenza Mauro Marobin, per presentare 50.000 firme di cittadini veneti che hanno sottoscritto una petizione all’Unione Europea per garantire un monitoraggio internazionale del referendum per l’indipendenza del Veneto. Oggi Alessia percorre di corsa l’intera città e i quartieri per testimoniare una forza, un’energia e una preparazione al futuro che non teme confronti: “Anche a Fiera come a Santa Maria del Rovere la situazione di degrado dei nostri quartieri testimonia l’esigenza di un cambio di rotta al più presto: il 26 e 27 maggio apriamo le finestre del comune e facciamo entrare aria nuova, per non soffocare con la polvere e il vecchiume”.

“Grazie al nostro impegno e all’attività concreta tra qualche giorno in Regione discuteranno nuovamente di percorso referendario per l’indipendenza del Veneto, come lo scorso novembre”, afferma Alessia Bellon. “L’azione di Indipendenza Veneta si impone sulla scena politica e mette i politici difronte alle loro responsabilità. Lo stesso lo stiamo facendo anche per il comune di Treviso. La forza del cambiamento parte dal basso. Non stiamo a guardare i teatritini della politica romana ma diamoci da fare in prima persone sul nostro territorio”.

Il programma sarà pubblicato questa settimana online sul sito www.alessiabellon.it.

“Nei primi 100 giorni di governo – conclude Alessia Bellon – daremo il via a una nuova fase di vita per Treviso, che rimetterà in moto la macchina comunale demotivata e le cui competenze non riconosciute dall’amministrazione uscente costituiscono una forza fondamentale per ridare il sorriso a Treviso.”

Press News Veneto

written by

The author didn‘t add any Information to his profile yet.