Statuto

De seguito riportemo cueo che gera el statuto del PARTITO NASIONAL VENETO.

A breve publicaremo lo statuto de PRESS NEWS VENETO.

STATUTO DEL PARTITO NASIONAL VENETO

indice

Titolo I – Preambolo

Art. 1 – Costituzione
Art. 2 – Finalità
Art. 3 – Simbolo
Art. 4 – Tradizioni Venete
Art. 5 – Principi fondanti

Titolo II – Dei Soci

Art. 6 – Adesione
Art. 7 – Domanda  di  Ammissione al PNV
Art. 8 –  Soci

Titolo III – Degli  Organi  Sociali

Art. 9 – Organizzazione
Art. 10 – Organi Istituzionali Nazionali
Art. 11 – Majior Consejio (Assemblea)
Art. 12 – Presidente Nasional – Segretario Nasional – Minor Consejio
Art. 13 – Consejio dei Diexe e  Quarantie
Art. 14 – Amministrazione Nazionale
Art. 15 –  Durata – Sede – Patrimonio
Art. 16 – Norme finali

Titolo I – Preambolo

Art. 1 – Costituzione

È costituito il “Partito Nasional Veneto”, anche “Partito Nazionale Veneto” e “Venetian National Party” (d’ora in poi PNV, o anche Partito).

Art. 2 – Finalità

Il PNV ha per finalità l’Indipendenza del Popolo Veneto recuperando, attraverso lo strumento dell’Autodeterminazione, l’originale Sovranità Repubblicana con metodi democratici, non violenti ed in conformità alle norme del Diritto Internazionale.

Art. 3 – Simbolo

Il simbolo del PNV è costituito da un cerchio che racchiude due segmenti circolari in cui il primo contiene in ordine partendo dall’alto la scritta PARTITO NASIONAL VENETO, il simbolo veneto costituito dal leone marciano “in moeca” affiancato dalla figura di una foglia di tiglio, la scritta pnv, mentre il secondo segmento contiene partendo dall’alto la scritta INDEPENDENSA.
Tutti i simboli che il PNV utilizza nel tempo anche se non più utilizzati restano parte del patrimonio del Partito.

Art. 4 – Tradizioni Venete

Il PNV si rifà alla realtà storica, culturale, linguistica, territoriale della Venetia, ovvero il territorio della ex Repubblica di Venezia alla data 1797.

Art. 5 – Principi fondanti

Il PNV:
5.1  – riconosce i diritti dell’individuo:
· la sua libertà inviolabile di agire liberamente in funzione della     propria volontà finché essa non leda l’eguale diritto degli altri, anche al di sopra della stessa legge quando essa non rispetti tale diritto;
· il suo diritto naturale, il diritto alla vita ed al rispetto della sua morte naturale;
· il diritto di godere dei frutti delle proprie attività e conseguentemente di poterli possedere (principio di proprietà privata) ed accantonare in previsione di un successivo sfruttamento a sua discrezione;
· il diritto di ricercare la felicità, e di esercitare i suoi sentimenti nel rispetto degli altri;
· il diritto di manifestare le proprie convinzioni politiche e morali, ed il diritto di godere di tali diritti a prescindere dalla sua posizione sociale, economica, giuridica, di sesso, di età, di convinzione religiosa, politica e morale;
5.2 – rifiuta ogni forma di discriminazione razziale, etnica, linguistica, di convinzioni religiose e sessista;
5.3 – accetta i principi di legittimità democratica e della “non aggressione” (cioè il principio della non violenza, senza per questo rinunciare alla legittima difesa se necessaria);
5.4 – accetta le norme del diritto internazionale e più in generale i diritti dell’uomo sanciti dall’ONU e il diritto di autodeterminazione dei Popoli così come sancito nell’Atto finale delle Conferenza di Helsinki del 1975..

Titolo II – Dei Soci

Art. 6 – Adesione

Il PNV è aperto a chiunque si riconosca nei principi fondamentali e negli obiettivi del Partito. Esso si realizza in forma reticolare attraverso la dedizione di Gruppi territoriali che facciano propri gli obiettivi indicati nel presente Statuto e condividano i suoi principi fondanti riportati all’art. 5

Art. 7 – Domanda  di  Ammissione al PNV

La domanda di ammissione al PNV deve essere firmata dal richiedente il quale deve dichiarare l’osservanza del presente Statuto e delle disposizioni e Regolamenti del PNV. Il PNV esamina le domande degli aspiranti Soci entro un mese dal giorno in cui sono pervenute.
Il PNV avrà cura di informare gli aspiranti Soci dell’accettazione o della non accettazione delle domande, entro il termine di due mesi dalla presa in esame, giustificandone la motivazione in caso di rifiuto. La domanda di ammissione a Socio può essere presentata più volte.

Art. 8 –  Soci

Sono Soci Fondatori i soggetti che hanno concorso alla fondazione del PNV e firmato l’atto costitutivo del PNV in data 18 maggio 2008.
Sono Soci Ordinari gli iscritti ammessi ai sensi del precedente art. 7 che partecipano alle attività dell’Associazione e contribuiscono al suo sviluppo.
Sono Soci Sostenitori gli iscritti ammessi ai sensi del precedente art. 7 che non partecipano in modo attivo alle attività dell’Associazione.
La qualità di socio è incompatibile con l’appartenenza a partiti politici esterni, ad organizzazioni segrete, o comunque di non pubblico dominio e a organizzazioni che dimostrino palese ostilità verso il PNV.
Tutti i Soci sono tenuti al pagamento della quota di contributo annuale (tesseramento), nella misura e nelle modalità che verranno determinate dal Minor Consejio.
La qualità di Socio si perde per recesso o per espulsione.
I Soci che abbiano perso la propria qualità, qualora intendano aderire nuovamente al PNV, sono soggetti a tutte le formalità di ammissione, e dovranno nuovamente versare gli eventuali contributi di iscrizione.
I Soci Ordinari hanno il dovere di partecipare attivamente alla vita associativa del PNV e godono del diritto di parola, di voto, di elettorato attivo e passivo secondo le norme previste dal presente Statuto.
Il Socio che viola i principi fondanti del PNV con azioni, comportamenti o iniziative, potrà essere espulso.

Titolo III – Degli  Organi  Sociali

Art. 9 – Organizzazione

I membri iscritti ed in regola con il pagamento dei contributi annuali di tesseramento possono organizzarsi e liberamente  costituirsi in Gruppi Territoriali del PNV.
Ogni  Gruppo Territoriale ha piena autonomia e responsabilità per le proprie  iniziative ed azioni, nel rispetto del presente Statuto e del principio della sussidiarietà.
Il PNV si realizza in forma federale attraverso la dedizione dei vari Gruppi Territoriali.
Ogni Gruppo Territoriale ha garantito il diritto di secessione dal PNV purché sia stato votato dalla maggioranza qualificata dei suoi iscritti con votazione messa a verbale e sottoscritta

Art. 10 – Organi Istituzionali Nazionali

Gli Organi Istituzionali del PNV sono:
1. Il Majior Consejio
2. Il Presidente Nasional
3. Il Segretario Nasional
4. Il Minor Consejio
5. Il Consejio dei Diexe
6. Le Quarantie
7. L’Aministrasion Nasional
Tutti gli Organi Istituzionali eletti del PNV restano in carica per due anni

Art. 11 – Majior Consejio (Assemblea)

Il Majior Consejio è l’Assemblea dei soci del PNV.
Esso è costituito da tutti i Cittadini Veneti maggiorenni iscritti nel registro dell’anagrafe del Partito ed in regola con i contributi annuali (tesseramento).
Ciascun socio ha diritto di farsi rappresentare da altro socio mediante regolare delega scritta da presentarsi  al momento dell’apertura dell’Assemblea .
Ogni Socio non può presentare più di una delega.
Il Majior Consejio è sovrano, approva lo Statuto Costituzionale e sue modifiche; approva, modifica o propone i Regolamenti.
Elegge gli Organi di cui ai punti 2, 3, 4, 5, 6, 7, dell’Art. 10 ogni due anni.
Il Majior Consejio è convocato dal Presidente Nasional o in caso di suo impedimento dal Segretario Nasional con annuncio pubblico e con invito scritto agli aventi diritto con preavviso di almeno 15 giorni.
Il Majior Consejio  può anche essere convocato dal 10% dei soci del PNV.
Esso è altresì autoconvocato alla scadenza del biennio di mandato degli altri organi  istituzionali, secondo quanto previsto dal seguente art. 12, presso il luogo convenuto o, in mancanza di questo presso. il Palazzo San Marco a Venezia.

Art. 12 – Presidente Nasional – Segretario Nasional – Minor Consejio

Il Presidente Nasional rappresenta l’unità del PNV.
Il Segretario Nasional è il rappresentante legale del PNV e coordina l’azione del Minor Consejio.
Il Minor Consejio è il gruppo di coordinamento e di iniziativa politica del Partito.
L’elezione del Presidente Nasional, del Segretario Nasional e del Minor Consejio, avvengono in maniera contestuale alla presentazione di un programma condiviso.
Il Presidente Nasional ed il Segretario Nasional non possono essere rieletti per più di 4 volte.
I Membri del Minor Consejio sono minimo 5 e non possono essere rieletti per più di 5 volte.
Il Minor Consejio delibera a maggioranza, in caso di parità il voto del Segretario Nasional vale il doppio.
Il Minor Consejio può sfiduciare il Segretario Nasional a maggioranza di 2/3.
La sfiducia al Segretario Nasional, comporta automaticamente la decadenza  Minor Consejio e del Presidente Nasional.
Il Presidente Nasional quale proprio ultimo atto straordinario ha l’obbligo di convocare il Maggior Consejio per il rinnovo delle cariche entro il termine massimo di 30 giorni.
Il Presidente Nasional, il Segretario Nasional e il Minor Consejio in tale periodo restano in carica per il semplice disbrigo delle attività ordinarie e si presentano dimissionari al Majiior Consejio.

Art. 13 – Consejio dei Diexe e  Quarantie

Il Consejio dei Diexe (organo opzionale) è l’Organo di giudizio nazionale del PNV, è composto da minimo 5 e massimo 10 componenti eletti dal Majior Consejio, di cui la maggioranza  Effettivi ed in numero dispari.
Le Quarantie (organi opzionali) sono gli organi di giudizio territoriali e vengono elette dai gruppi territoriali con componenti variabili in proporzione al numero degli iscritti.
Consejio dei Diexe e Quarantie hanno il compito di giudicare, redimere, sanzionare i militanti per fatti e comportamenti contrari allo Statuto ed ai Regolamenti del PNV nella specifica sfera di competenza.

Art. 14 – Amministrazione Nazionale

L’Aministrasion Nasional viene eletta dal Majior Consejio, è costituita dal Texorier (Camerlengo) e dal Colegio dei Revixori de Conti (organo opzionale).
Il Texorier è responsabile delle entrate e delle uscite finanziarie, del tesseramento e della contabilità generale e presenta il bilancio riassuntivo annuale al Minor Consejio e successivamente al Majior Consejio che lo deve approvare.
Il Colegio dei Revixori de Conti è costituito da 2 Membri permanenti ed uno supplente, verifica la regolarità della contabilità finanziaria e prepara la relazione ufficiale a l’Asenblea del Majior Consejio.

Art. 15 –  Durata – Sede – Patrimonio

Ad indipendenza ottenuta, il Majior Consejio deciderà sullo scioglimento o sul mantenimento in attività del PNV.
L’Associazione ha la sua sede legale presso l’ufficio o la residenza del Segretario Nasional in carica fintantoché non verrà realizzata una Sede Nazionale.
Il PNV non persegue fini di lucro.
Il patrimonio del PNV è costituito:
– dai beni immobili e mobili di proprietà del Partito;
– da eventuali fondi di riserva costituiti dalle eccedenze di bilancio.
Le entrate del Partito sono costituite:
– dalle quote del tesseramento
– dalla contribuzione volontaria dei cittadini, in base alla normativa vigente;
– dall’utile derivante da Manifestazioni o partecipazioni ad esse;
– dalle sottoscrizioni, finanziamenti, lasciti e donazioni a favore del Partito;
– da qualsiasi altra entrata consentita dalla legge;
Gli aderenti al Partito che ricevono emolumenti o stipendi derivanti da cariche pubbliche, sia di nomina che elettive, sono tenuti a contribuire all’economia del PNV.
La misura e la destinazione di tale contributo sono regolamentate dal Minor Consejio.

Art. 16 – Norme finali

La variazione del presente Statuto, la ratifica di trattati e accordi con   Istituzioni o Forze politiche, nonché lo scioglimento del Partito, la cessione di suoi patrimoni immobiliari, devono essere approvate dalla maggioranza dei 3/4 del Majior Consejio (Assemblea) del PNV.

I SOCI FONDATORI