Archive for category: dati e documenti

L’aluvion nel padovan

Tweetgovernment,politics news,politics news,politics Un video che…

Read more

Vicensa el dopo inondasion – Vicenza il dopo alluvione

Tweetgovernment,politics news,politics news,politics A cura de veNETvision…

Read more

L’alluvione a Monteforte e Soave: pochi aiuti!

Tweetgovernment,politics news,politics news,politics : I proprietari…

Read more

VENTURATO (VENETO STATO): “PADOVA A RISCHIO DISASTRO AMBIENTALE E LA REGIONE E LO STATO SE NE LAVANO LE MANI”

Preoccupazione su preoccupazione, a Padova. Lo denuncia l’esponente padovano di VENETO STATO, Stefano Venturato, a proposito del rischio percolato nelle campagne di Roncajette e Casalserugo. “L’Arpav, l’APS e la Protezione Civile – dichiara Venturato – non stanno facendo controlli a sufficienza sullo stato dell’acqua”. Nel frattempo, Luca Zaia sembra aver letto le stime fatte dal segretario di VENETO STATO Lodovico Pizzati e ha moltiplicato per 10 il suo iniziale frettoloso calcolo dei danni.

PADOVA A RISCHIO DISASTRO AMBIENTALE

[…] La fuoriuscita del Bacchiglione in zona Roncajette ha invaso i terreni su cui sorgeva l’ormai ex – discarica si Padova, già al centro di processi. Non si trovano più 4 contenitori contenenti 1200 quintali di percolato che si sarebbe così dissolto nell’acqua che ha invaso le campagne di RONCAJETTE e CASALSERUGO.
Il tratto di argine del canale ha ceduto e l’inondazione ha allagato l’intera area occupata dalla discarica. Ieri mattina gli abitanti della zona si sono accorti che non si vedono più i quattro contenitori cilindrici che contengono ognuno trecento quintali di percolato. IL PERCOLATO E’ UNA SOSTANZA NOCIVA PER L’UOMO CHE SI DISSOLVE NELL’ACQUA.
C’è un significativo pericolo che la sostanza tossica abbia inquinato le migliaia decine di migliaia di metri cubi d’acqua fuoriusciti dal Roncajette che adesso allagano due interi comuni, Ponte San Nicolò e Casalserugo appunto.
Ieri mattina i cittadini di Roncajette non hanno visto nella discarica, che si trova alle porte della città, nè i tecnici dell’Arpav nè tantomeno quelli dell’Aps e men che meno quelli della Protezione civile. Nessuno si sarebbe preso il disturbo di analizzare subito l’’acqua che invade i campi.
Read more

Read more

PIZZATI (VENETO STATO): “ALLUVIONE, DANNI PER UN MILIARDO DI EURO.ORA VOGLIAMO I NOSTRI SOLDI. TUTTI E SUBITO”

Dura presa di posizione di Lodovico Pizzati, segretario di Veneto Stato  (che stima i danni dell’alluvione in 1 miliardo di euro) contro la “misericordia generosa” della Regione Veneto: “Dove sono le decine di miliardi di euro che ci prosciugano ogni anno?”

Il costo dell’alluvione

di Lodovico Pizzati (VENETO STATO)

Tolto da venetostato.com

Il Veneto produce ogni anno pressapoco €150 miliardi. Grossomodo parliamo di €3 miliardi a settimana. Con la A4 tra Vicenza e Verona ancora sotto acqua, con la connessione ferroviaria tra Padova e Vicenza l’altro ieri bloccata, con 270 negozi danneggiati solo nella città di Vicenza, possiamo parlare di perlomeno una settimana nella quale la nostra economia e’ stata parzialmente frenata. In che percentuale? Stando alle statistiche della citta’ di Vicenza, parliamo di 10700 persone vittime dell’alluvione su una popolazione di 120 mila abitanti: quasi un 10%. In paesi come Caldogno la percentuale e’ sicuramente piu’ alta. Anche con solo un 10-15% della nostra economia momentaneamente intasata per una settimana, stiamo parlando di mezzo miliardo di euro di mancato reddito regionale.

A questo si aggiungono naturalmente i danni alle autovetture, alle cantine, alle botteghe, alla merce, agli argini, alle strade, ai campi. Decine di migliaia di persone che come minimo hanno subito ciascuna danni per diverse migliaia di euro: moltiplicando l’ammontare dei danni si conta in centinaia di milioni di euro.

Mezzo miliardo di mancato reddito, piu’ alcune centinaia di milioni di euro in danni, con un conto a spanne parliamo di un costo complessivo dell’alluvione di €1 miliardo.

Read more

Read more

Ladri e peocioxi, i dà 2 milioni de euro ai aluvionati e i ghe ne roba 50

Tweetgovernment,politics news,politics news,politicsRidicoło e ofensivo…

Read more

Inondasion vicentino – A4 ancora interota

Tweetgovernment,politics news,politics news,politics [Reportage d…

Read more

La Piave in piena, paura in Veneto e la politica se ne frega

Tweetgovernment,politics news,politics news,politics Servizio del…

Read more

Dramatica situasion in tuto el Veneto soto acua

Tweetgovernment,politics news,politics news,politicsLa situasion in…

Read more

In Italia spese militari folli e ingiustificate

Di seguito vogliamo dare alcuni veloci spunti di riflessione su un aspetto che ci pare paradossale, almeno a guardare i nudi numeri.

L’Italia spende l’1,8 % del proprio PIL in spese militari. E’ l’8° Paese al mondo per spese militari in assoluto, mentre si colloca al 7° posto per spese militari pro-capite. L’andamento storico è peraltro crescente dalla metà degli anni ’90, al contrario della maggior parte degli altri Paesi. L’Italia per esempio ha superato la Germania per spese militari nel 1992 e l’Olanda nel 1996.

Read more

Read more