16.8.4. Non sarà mica che l’indipendenza ci farà perdere l’influenza che abbiamo essendo parte dell’Italia?

Questa tesi richiede che l’Italia al momento utilizzi la sua influenza per aiutare la Venetia. Molti allevatori, agricoltori e imprenditori veneti la pensano in altro modo.
Solo con l’indipendenza i veneti eleggeranno i propri rappresentanti per portare in Europa le priorità venete. Proviamo a paragonare l’influenza di un piccolo paese dell’Unione Europea, che può essere notevole, con la completa assenza di rappresentanza veneta nelle istituzioni europee chiave.
Gli enormi problemi degli allevatori e agricoltori veneti sono solo un esempio del fallimento italiano nella rappresentazione dei loro interessi in sede europea.
Roderick Pace dell’Università di Malta ha messo in luce i vantaggi delle piccole nazioni indipendenti nella UE: “Malta ha utilizzato la sua piccola dimensione per avantaggiarsi nel negoziare il proprio ingresso in UE. I piccoli stati hanno la tendenza ad una maggiore flessibilità e possono quindi adottare le proprie posizioni negoziali in modo più semplice. Allo stesso tempo tale flessibilità è spesso rafforzata da e collegata al fatto che essi dimostrano maggiore coesione sociale o unione in ambito domestico rispetto ai paesi più grandi”.