17.3. Norvegia

Il 2005 ha visto il centenario dell’indipendenza della Norvegia. La Norvegia ha dichiarato l’indipendenza dopo che la propria unione con la Svezia si è dissolta nel 1905. la Norvegia ha una popolazione di soli 4 milioni e mezzo di abitanti. La Norvegia ha la fortuna di godere di abbondanti risorse petrolifere nel Mare del Nord. Il petrolio fu scoperto nelle sue acque territoriali nei tardi anni ’60 e l’estrazione iniziò negli anni ’70.
La Norvegia ha saputo investire i ricavi del petrolio nella costruzione della nazione con il più elevato standard di vita al mondo. La maggior parte dei ricavi del petrolio della Norvegia viene investito in uno speciale fondo petrolifero, creato nel 1995, a beneficio delle generazioni future. Questo fondo oggi è arrivato ad un patrimonio di 150.000 miliardi di euro.
Le Nazioni Unite hanno classificato la Norvegia quale nazione con il migliore qualità di vita nel mondo. Tale classifica tiene in particolare conto del benessere economico, dei livelli di istruzione e dell’aspettativa di vita. La Norvegia è una dimostrazione lampante di cosa possano ottenere i cittadini di una piccola Nazione.
Pur piccola, la Norvegia utilizza la propria posizione in ambito internazionale per la promozione della pace e della riconciliazione tra popoli. Nel passato, la Norvegia ha saputo mediare con successo, laddove molte potenze avevano fallito, ad esempio, tra Israele e OLP, ma anche tra il Governo dello Sri Lanka e i guerrieri Tamil. In proporzione al proprio reddito nazionale, la Norvegia è il più grande contributore economico di aiuti internazionali. L’indipendenza ha permesso alla Norvegia di dare una migliore qualità della vita al popolo norvegese, ma anche di esprimere una grande solidarietà economica alle nazioni più povere del mondo. Con l’indipendenza la Venetia potrebbe fare lo stesso.