17.8. Montenegro

Il Montenegro è l’ultimo paese al mondo che, in ordine di tempo, è diventato indipendente.  Situato nel sud-est Europa, fra il mare Adriatico e la Serbia, il Montenegro ha una popolazione di poco superiore ai 630.000 abitanti. 
Il Montenegro divenne un paese indipendente nel tardo Medio Evo e tale rimase fino alla Prima guerra mondiale, quando perse la sua autonomia e venne incorporato nella Jugoslava e successivamente nello stato unito di Serbia e Montenegro.
Il paese ha riguadagnato la sua indipendenza in seguito ad un referendum tenutosi il 21 maggio 2006 dove votò l’86,5 % degli aventi diritto e di questi il 55,4 per cento votarono per il sì all’indipendenza. 
Due giorni dopo, il 23 maggio 2006, il Consiglio di Sicurezza dell’ONU ed il Regno Unito riconobbero i risultati preliminari del referendum segnalando che l’indipendenza del Montenegro sarebbe stata riconosciuta in seguito ad una formale dichiarazione di indipendenza.
Il 3 giugno 2007 venne dichiarata ufficialmente l’indipendenza . 
Il 6 giugno il presidente del Montenegro avviò il processo di riconoscimento internazionale presentando all’ONU la richiesta formale di accogliere il Montenegro come uno stato membro. 
Il 12 giugno l’Unione Europea ha riconosciuto il Montenegro come nazione indipendente ed ha continuato le trattative, che in precedenza erano state avviate con lo stato unico di Serbia e Montenegro, per un suo possibile ingresso in Europa.
Il 15 giugno la Serbia ha accettato formalmente la decisione del popolo Montenegrino ed ha riconosciuto il Montenegro come nazione indipendente, proclamando la Serbia stessa come nazione indipendente.
Il 21 giugno, esattamente un mese dopo il referendum, l’Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa ha accettato il Montenegro.
Il 29 giugno 2006 il Montenegro è diventato il 192° membro delle Nazioni Unite. 
Dal giorno del referendum al momento dell’accettazione tra i membri dell’ONU, il Montenegro ha impiegato solo 40 giorni per diventare uno stato completamente indipendente.
Dall’indipendenza del Montenegro sono stati compiuti positivi progressi nella creazione del Parlamento, le cui prime elezioni sono avvenute in settembre, e nella approvazione della Costituzione e nei prossimi anni potrà entrare a far parte del Consiglio di Europa. Con tasso di crescita, stimato dal FMI (Fondo Monetario Internazionale), in un 5,5 per cento all’anno, per l’economia Montenegrina il futuro sembra piuttosto roseo.
Il Montenegro è la dimostrazione di quanto facile sia oggi diventare un paese indipendente: 40 giorni sono stati sufficienti al Montenegro per riguadagni la sua libertà.
Il Montenegro è il più recente paese del mondo ad aver conquistato la propria indipendenza. Si trova nell’Europa sud-orientale, tra il Mar Adriatico e la Serbia. Il Montenegro ha una popolazione di 630.000 abitanti.
Il prossimo potrebbe essere la Venetia.