Tag Archive for: grecia

Fuoco Greco

Proteste Grecia 2010

Proteste in Grecia

Oggi il tonfo delle borse mondiali e dell’euro sono solo una parte della storia legata al debito insolubile della Grecia. I dati numerici parlano chiaro. La Grecia ha un debito che non potrà essere pagato, ma questo in realtà non è il vero problema. Un paese può convivere con un grosso debito, basta che paghi gli interessi, che è quello a cui sono interessati gli investitori. Il problema però è proprio questo, la Grecia presenta condizioni tali che forse non riuscirà nemmeno ad onorare gli interessi. Le dimostrazioni poplari scadute a livello di guerriglia urbana che si sono scatenate in Grecia nelle ore passate, non aiutano certo a farsi un’idea migliore.

Read more

Read more

Cipro, ad esempio…

di Paolo Bernardini

limassol

Vi sono realtà europee che di solito sfuggono all’attenzione del pubblico e dei media, o altrimenti, se attirano tale attenzione, lo fanno involontariamente, per questioni geopolitiche piuttosto che economiche: Israele, ad esempio perché paese sotto assedio – raramente si parla di Israele come “piccolo Stato” con tutti i vantaggi che conseguono dall’aggettivo, il quale tempera gli svantaggi grandiosi del sostantivo – e Cipro, appunto, perché diviso tra una parte turca ed una greca, anche se, de jure, da considerarsi come una sola repubblica.
Nel tentativo di allontanare il ricordo di una grave violenza subita da me per volontà dell’università americana per cui lavoravo a Padova, mi sono inoltrato in Israele, Turchia, Grecia, Egitto, e ancor prima in Inghilterra, ed anche a Cipro.
Per la precisione a Limassol, città nella sezione greca, meridionale dell’isola, città nuovissima eppure dalla storia diuturna ed affascinante; il primo centro della Cipro “serenissima” che venne distrutto dagli Ottomani, nel 1539; Cipro infatti come è noto fu per lungo tempo colonia veneziana; dal 1489, quando Caterina Cornaro abdicò per ritirarsi in quella gemma ascosa di Asolo, fino al 1571, anno della conquista ottomana, a cui fecero seguito massacri indicibili; forse ventimila persone furono messe a morte, e saccheggi occorsero ovunque. Un eroe veneziano tra i più grandi che una storia corrusca e millenaria ricordi, e sono tanti tanti davvero, Marcantonio Bragadin, pagò con la vita, rimettendoci letteralmente la pelle (venne scorticato vivo), la sua strenue difesa di Famagosta, nel 1571, forse anche perché i Veneziani non vollero intervenire, o non poterono (questione aperta per noi storici) mentre già era nell’aria lo scontro decisivo che sarebbe avvenuto oltre un anno dopo a Lepanto. Quella pelle che, con un’avventura ancora tutta da raccontare in dettaglio, un giovane marinaio, Girolamo Polidori, rubò da Costantinopoli per riportare a Venezia: reliqua laica sia pure, ma non priva d’una sacralità tutta eroica, che si trova ai SS. Giovanni e Paolo a Venezia. Read more

Read more

INDIPENDENZA SICULA, CAMPANA, SARDA, PUGLIESE, CALABRESE…

Tweetgovernment,politics news,politics news,politicsMi è capitato…

Read more

I STATI CEI I XE CUEI CO PI SKEI

Tweetgovernment,politics news,politics news,politicsDo mexi fa xero…

Read more

L’OCSE prevede una forte diminuzione dell’economia in Italia nei prossimi 6 mesi

Tweetgovernment,politics news,politics news,politicsOggi (14 maggio…

Read more

I STATI CEI I XE CUEI CO PI SKEI

Tweetgovernment,politics news,politics news,politicsDo mexi fa xero…

Read more

6 aprile, convegno sull’economia promosso dal movimento Veneti. “Economia veneta: sofegà dal’Italia o libera in Europa?”

Read more

Prove generali per far saltare l’euro

Tweetgovernment,politics news,politics news,politicshttp://www.pnveneto.org/forum/phpBB3/viewtopic.php?f=10&t=109…

Read more

Anca ancuò i treni dela disperasion…

Tweetgovernment,politics news,politics news,politicsSto scrivendo…

Read more