Tag Archive for: lega

INDIPENDENZA, INDIPENDENZA, INDIPENDENZA

Tweetgovernment,politics news,politics news,politics

Read more

Perché dico sì al PNV

Excursus sui falsi vecchi profeti falliti del venetismo tutti schierati contro il PNV, l’unica vera novità politica per la nostra indipendenza

di Lucio Chiavegato

changeChe in questo periodo sia un brulicare di movimenti autonomisti, federalisti ed autodeteministi non c’è dubbio.

L’unica cosa certa è che il maggior partito ex secessionista è stabile a Roma (Lega Nord) dove sembra si trovi bene ad occuparsi dei problemi del sud, come ad esempio coprire i buchi dell’ex sindaco di Catania (e medico di Berlusca), mandare i finanziamenti per l’area urbana di Reggio Calabria, o continuare a supportare il forestale fan club locale.
A tal proposito, leggiamo un’intervista di Calderoli: “Erano 30 mila e si sono fortemente ridotti, ma sono ancora troppi». Però la Calabria ha un patrimonio forestale importante. «La Lombardia ha 400 uomini, il Veneto 420, il Piemonte 390. La Calabria ne ha 11 mila, vedete un po’ voi. E’ di gran lunga la regione che ne ha di più, a parte la Sicilia che però è a statuto speciale e quindi se li paga da sola (con i nostri soldi, ndr)». La Lega ha protestato contro l’ assistenzialismo, ma alla fine anche voi avete ceduto alla sollevazione della Calabria e ai blocchi stradali. «Ah no, non accetto che il ricatto delle proteste paghi e si vada avanti come si è fatto finora. Per questo abbiamo preso l’ iniziativa e abbiamo detto: va bene, ci impegniamo finanziariamente anche quest’ anno, ma vogliamo verificare come si spendono i soldi.”

VERIFICARE? Read more

Read more

Sanatoria di Colf e Badanti ? N’altra monada made in Lega

Tweetgovernment,politics news,politics news,politicsCome dimostra…

Read more

Basta ladri, indipendenza per uscire dall’inferno fiscale di ITA

L’oscurantismo culturale della Lega crea danni all’immagine del Veneto e ci distrae dal furto con scasso dei nostri soldi da parte di ITA

inferno

L’attuale situazione socio-economica veneta non lascia spazio a molte interpretazioni. Siamo in balìa di uno stato canaglia (che chiamiamo ITA) che non può e non vuole fare le riforme necessarie per poter competere nel mondo odierno. Il risultato è che il Veneto si trova accerchiato da nuovi stati indipendenti molto più flessibili nel prendere decisioni ed efficienti nel saper interpretare le occasioni che la nuova economia globale mette a disposizione, oltre ai rischi e alle minacce per chi invece sta fermo, oppure si ostina a specchiarsi in un passato che non tornerà più.
Ecco che allora assistiamo ogni giorno alle pantomime di una classe dirigente veneta fallita e fallimentare che, pur di continuare a ritagliarsi fette di potere mietendo come vittime la verità, la giustizia, il buon senso e l’interesse generale veneto, decide di portarci nel regno dell’oscurantismo culturale pur di mantenere i propri privilegi di casta politica di ITA. Read more

Read more

I flirt d’agosto? Non hanno prezzo…per tutto il resto c’è la mastercard rubata ai Veneti!

« Il Veneto è la mia Patria. Sebbene esista una Repubblica Italiana, questa espressione astratta non è la mia Patria. Noi veneti abbiamo girato il mondo, ma la nostra Patria, quella per cui, se ci fosse da combattere, combatteremmo, è soltanto il Veneto. Quando vedo scritto all’imbocco dei ponti sul Piave fiume sacro alla Patria, mi commuovo, ma non perché penso all’Italia, bensì perché penso al Veneto. »
Goffredo Parise (Vicenza, 8 dicembre 1929 – Treviso, 31 agosto 1986) scrittore e giornalista veneto.

mastercard-venetoAgosto è un mese poco indicato per fare politica. Dominano infatti gli spazi vuoti, le tintarelle e le notizie da ombrellone, le meno affidabili e serie per antonomasia, al limite delle barzellette onte.
Resta un fatto però. Che un cambio di lessico politico è in corso di sperimentazione: il motivo è un riposizionamento dei partiti italiani nello scacchiere della politica di ITA, regno della casta sprecona e mangiona, con i soldi rubati ai Veneti.
Il riposizionamento prevede un polo sud e un polo nord, che fanno da contrappeso a una destra e a una sinistra sempre meno in grado di tenere il coperchio alla pentola a pressione della politica di ITA, l’ultimo regime di stampo sovietico sopravvissuto nel mondo occidentale.
Che qui si sia sperimentato il socialismo reale clientelare e multipartitico è evidente a chi ha un po’ di sale in zucca e no se fa incoconar come łe oche da giornali e tv di regime. Read more

Read more

Indipendenza, soluzione naturale per noi veneti

Tweetgovernment,politics news,politics news,politics Non esistono…

Read more

Buona sicurezza a tutti

Tweetgovernment,politics news,politics news,politicsLa stragrande…

Read more

Strage a Venesia: l’odio dei partiti taliani verso i indipendentisti del Pnv

Tweetgovernment,politics news,politics news,politicsChi xe sta a far…

Read more

i veneti non ci servono

Tweetgovernment,politics news,politics news,politics Sta setimana…

Read more

L’unione

Tweetgovernment,politics news,politics news,politicsIo a dodici anni…

Read more