Tag Archive for: referendum

Pace disarmata?

Il 13 febbraio in Svizzera si vota un referendum di iniziativa popolare che tocca un aspetto caratteristico della società elvetica: le armi da fuoco. L’iniziativa è denominata “Per la tutela contro la violenza delle armi” e in sintesi propone i seguenti punti:

  1. Chi acquista o usa armi deve fornire la prova di averne la necessità e le capacità.
  2. Proibito detenere a scopi privati armi per il tiro a raffica e fucili a pompa.
  3. Obbligatorio custodire le armi d’ordinanza ai militari in locali sicuri dell’esercito e che non siano cedute ai militari prosciolti.
  4. Un registro delle armi da fuoco centralizzato e non a livello cantonale come è adesso.

In pratica i promotori di questa iniziativa popolare vogliono rendere molto più difficoltoso il possesso di armi da fuoco da parte della popolazione invertendo la consuetudine svizzera di una fortissima presenza di armi tra i privati. Sono infatti circa 2,3 milioni le armi in circolazione su una popolazione di nemmeno 8 milioni. A far diventare ragguardevole questa cifra è l’arma d’ordinanza data a ogni cittadino di sesso maschile durante il servizio militare (a richiami annuali tra i 18 e 30 anni di età) che deve custodire fuori dal servizio. Finita la leva, si può scegliere se tenere o meno l’arma.

Read more

Read more

El Vèneto come el Lusènburgo – fuxiòn e referendum

Luxemburg : the angel war memorial A volte a mi me capita de parlare co de le persone de ‘sto referendum k’ el PNV el intende fare par interogare el Popolo vèneto relativamente a la só volontà de tornare indipendente.

In résposta, la prima aférmasiòn ke cuaxi senpre me sento fare da ‘ste persone la xé « a no penso propio ke i te làsarà fare un referendum cusì ! » e la seconda la xé « a te vedarè ke i tirarà fóra tùte le raxon posibili e imajnabili, rivando fin a la Corte Costitusionale Italiana se servirà, e i te dirà ke anca se el referendum el venharà fàto, d’onhi modo el sarà un referendum sensa valore ».

E cuando ke me sento dire ‘ste robe (de frécuente a dire el vèro), da un fià de tenpo a mi me vien da contarghe a ‘ste persone la storia de cuando k’ el Popolo lusènburghexe el ga décidésto na volta par tùte ke la só Léngoa nasionale la gheva da esare el Lusènburghexe e no el Todesco e manco oncora el Franxoxo.

Read more

Read more

VENETO STATO INDIPENDENTE, con referendum

Tweetgovernment,politics news,politics news,politics

Read more

Minareti e crocefissi, alleati o duellanti?

minaretiCon il 57,5% dei voti il referendum di iniziativa popolare, promosso dai cittadini e da alcuni partiti tra cui in prima linea l’UDC-SVP, la Svizzera ha stabilito il divieto di edificazione di nuovi minareti.
I numeri più alti si sono avuti nei cantoni dove una ingerenza straiera è più sentita, come l’Appenzello che ha votato per ben il 71% Si (il Si è contro l’edificazione di nuovi minareti), mentre il valore più basso si è registrato nel canton Ginevra con appena il 40% dei favorevoli all’iniziativa.
E’ interessante il dato di Neuchatel, dove il Si ha vinto con oltre il 60%, non ostante nella città da cui prende il nome il cantone sia in atto un progetto di integrazione culturale ed ha pure ha aderito alla iniziativa “Città interculturali” promossa dal Consiglio d’Europa. Forse l’integrazione nasconde sotto qualche problema?

esito votazione minareti

No ai minareti come il no ai crocefissi, qualcuno se lo era chiesto da quelle parti, ed il tema non può non cadere sulla recente sentenza del tribunale di Strasburgo che ha imposto all’Italia di rimuovere i crocefissi dalle scuole (e dagli edifici pubblici) e che ha sollevato tanta eccitazione tra i cattolici, curiosamente soprattutto tra i non praticanti.
Read more

Read more

Ecco come il Veneto conquisterà la propria indipendenza

indipendenza-xe_04Il Veneto diventerà indipendente quando le comunità che si riconoscono in essa voteranno a favore di ciò in un referendum democratico.
Un governo guidato da una classe dirigente indipendentista nel parlamento veneto organizzerà un referendum sull’indipendenza nel suo primo mandato istituzionale. Se la maggioranza dei votanti nel referendum voterà a favore dell’indipendenza, i rappresentanti del governo veneto cominceranno i negoziati con Roma per accordarci sui termini dell’indipendenza.
Mentre i negoziati saranno in corso, sarà presentata una bozza di costituzione per il Veneto indipendente. La costituzione veneta garantirà i diritti dei cittadini veneti e determinerà le modalità di governo del Veneto. Read more

Read more

PNV, unica speranza di libertà per il Veneto

cuore-pnvIl referendum di Jesolo è la dimostrazione che bisogna abbattere la lega nord, creatura italiana mantenuta ad hoc per tenerci schiavi di Roma

Con l’intervento di Claudio Ghiotto di sabato scorso, si entra nella fase finale del dibattito pre-congressuale del PNV, che si concluderà domenica prossima con la celebrazione del Major Consejo. Come da nostra tradizione, il confronto politico interno è chiaro, aperto e, soprattutto, alla luce del Sole.
Poco più di un anno fa, il 18 maggio del 2009, in occasione del congresso costituente, ho coniato il termine LEGALAN, per sintetizzare il quadro del potere politico veneto, speculare a quello italiano.
Non mi pare che molto sia cambiato da allora, al di là dei nomi che verranno. Read more

Read more

Jesolo, grande successo per l’indipendenza del Veneto

Tweetgovernment,politics news,politics news,politics97% di sì, nonostante…

Read more

Ecco perché votare PNV, il Partito Nasional Veneto

Tweetgovernment,politics news,politics news,politics Alle prossime…

Read more

El Milion

Tweetgovernment,politics news,politics news,politics Rispeto a na…

Read more

Lo tsunami politico in arrivo si chiama indipendenza del Veneto

Tweetgovernment,politics news,politics news,politicsLa crisi economica…

Read more