Storica Festa dei Veneti 2008: finalmente ghemo l’ino nasional veneto, grasie Raixe Venete!

Zaia contestà dai independentisti

Nel consueto silensio dei mexi de informasion, se gà selebrà inte la prima fine setimana de setenbre la Festa dei Veneti, l’apuntamento pì grando de cultura e identità veneta, organixà dal’Asociasion Veneto Nostro – Raixe Venete. El Partito Nasional Veneto ringrasia i organixatori e ghe fa i conplimenti, cusì come a tuti i volontari che sto ano gà vuo l’amara sorprexa de strani controli da parte dela Guardia de Finansa e da parte dele Forse del’Ordine, che forse sarìa sta mejo inpiegar, par exenpio, par prevenir fati criminoxi come quelo de Pontelongo, ndoe che se gà consumà l’enexima rapina in vila nela nostra tera, ormai priva de criteri minimi de sicuresa che lo stato talian no xe in grado de asicurarne.
L’evento xe sta come senpre seguìo da na gran fola de veneti che puntuali i xe vegnui a scoprir la cultura, la storia e le tradision del nostro gran Popolo Veneto.
I momenti a nostro avixo pì emosionanti i xe stai la prexentasion uficial del’ino nasional veneto, cantà da on tenore co na voxe portentosa e l’alsabandiera, aconpagnai da na gioia granda da parte dela fola che domandava el bis.
La vista del gonfalon che sventolava al vento, ris-ciarà dala stupenda luce de un Sol che se gà fato strada tra le nuvole gà inpenìo el cuor a tuta la piasa e gà dato un toco de poexia che ne gà parso unica e iripetibile.

Demo anca rexoconto de un epixodio particolar e inedito, che xe stà la contestasion de tanti indipendentisti veneti al ministro del goerno talian Luca Zaia col xe ndà sora el palco e che par la prima volta el se gà catà la sorprexa de no esar gradìo da tuti i veneti, in quanto esponente del goerno che ne oprime.
El PNV valuta de particolar maleducasion el conportamento de risposta del ministro, che invese de ciapar ato dela situasion el gà vuo anca la sfrontatesa de rivolgiar atachi maleducati contro i veneti che dala platea ghe contestava na politica de suditansa ai romani e ai leghisti lonbardi, che de sicuro no i fa l’intarese dei veneti.
La rabia de Zaia se gà rivolto in particolar contro un poro alevator che ghe faxeva prexente le multe de milioni de euro che el se gà catà a pagar par le quote late, par colpa del goerno talian che nol xe bon e nol vol difendar i intaresi del conparto agricolo veneto, ormai distruto da na politica europea che se ne aprofita del’incapasità taliana. Zaia gà anca contestà in modo che no ghe gà fato onor na toxa in piasa che ghe faxeva prexente che lu ormai el so lavoro lo fa a Roma e no in Veneto e che’l farìa ben a tornar a Roma, cusì come un toxo che el xe ndà in sima sul’inpalcadura a sigarghe che l’ano pasà Zaia el gera Veneto e che sto ano el xe un roman.
Na delegasion de independentisti xe riusìa a ndar sora el palco co un strison co la scrita “SEMO NA NASION – INDEPENDENSA. LA VENETIA NO XE ITAGLIA NE’ PADANIA. Nè servi de roma né suditi de Milan”.
El ministro Zaia se gà comunque sotrato al confronto co la delegasion de independentisti e el xe ndà via vixibilmente incasà come na bisa. El PNV confida che questo serva da lesion a tuti i ministri taliani che i pensa de vegner a far pasarele eletorali in Veneto.
L’independensa del Veneto da ieri la xe pì visina!

Partito Nasional Veneto

La straordinaria ed emozionante cerimonia dell’alzabandiera alla Festa dei Veneti del 7 settembre 2008

La straordinaria ed emozionante cerimonia dell'alzabandiera alla Festa dei Veneti del 7 settembre 2008

La straordinaria ed emozionante cerimonia dell'alzabandiera alla Festa dei Veneti del 7 settembre 2008

El gonfalon al vento

Alcune foto delle contestazioni a Luca Zaia durante il suo saluto alla Festa dei Veneti del 7 settembre 2008

Contestazioni durante il saluto di Luca Zaia

Contestazioni durante il saluto di Luca Zaia

Zaia contestà dai independentisti.

written by

The author didn‘t add any Information to his profile yet.
Related Posts