451° F + 1984

Alluvione: Zaia ha mentito al Veneto?

Mi era già capitato di leggere il romanzo 1984.

Più recentemente invece ho scoperto dell’esistenza di Fahrenheit 451 che è un romanzo di fantascienza scritto da Ray Bradbury.

Il titolo del romanzo viene da alcuni riferito alla temperatura di autocombustione della carta.

L’ambientazione è quella di un ipotetico futuro (dopo il 1960) nel quale leggere libri è considerato un reato per contrastare il quale è stato istituito un apposito corpo di vigili del fuoco impegnato a bruciare ogni tipo di volume.

Il romanzo di Bradbury affronta il tema delicato della gestione delle informazioni e del controllo della società e – sotto questo particolare aspetto – tratta lo stesso tema dell’altrettanto famoso romanzo di Aldous Huxley, Il mondo nuovo, pubblicato nel 1932.

Il testo – dal quale lo stesso Bradbury ha tratto una versione per il teatro – rientra nel filone della fantascienza sociologica e vuole rappresentare i rischi di una società distopica.

Fahrenheit 451 ha anche numerose analogie con il romanzo 1984 di George Orwell: in entrambi i libri si incoraggia la delazione (persino fra componenti dello stesso nucleo familiare) e si fa un uso massiccio della censura.

Tutti e 3 questi romanzi potrebbero essere una delle fonti di ispirazione di quella ideologia libertaria che Veneto Stato ha importato dal PNV.

Torniamo ora ai giorni nostri.

31-10/1-11/2-11 Alluvione.

3-11 il Presidente della Regione di affretta a presentarsi in tv per affermate che sono piovuti 500 mm d’acqua.

Il 4-11 esce sul sito Press News Veneto una preliminare contestazione.

Il  5-11 in fretta e furia , detto Presidente ordina precipitosamente di studiare e dare alle stampe un documento che illustri l’alluvione in tutta la sua gravità e che naturalmente metta in evidenza i dati di precipitazione , CHE DEVONO ESSERE MOLTO ALTI, COSI’ FA VEDERE CHE LUI NON HA RESPONSABILITA’.

Ecco:

Noi con un pò di pazienza andiamo a ricercarci i dati ARPAV del 31-10 / 1-11 / 2-11 rispettivamente:

Li mettiamo bene in colonna:

PRIMA CONSTATAZIONE:

Fate la somma delle prime due colonne e vedete un pò voi se corrispondono ai dati di piovosità nelle prime 48 ore dichiarate dal documento regionale.

SECONDA CONSTATAZIONE:

Proprio nei giorni immediatamente successivi veniva censurato un sito internet gestito da una testata cosiddetta “venetista” che avrebbe riportato fatti ritenuti falsi .

In 1984 di George Orwell tutte le notizie vengono costantemente falsate ad opera di un ministero delegato, nel romanzo di F471 Bradbury è invece bandita qualsiasi informazione scritta.

Io non lo so, ma mi sembra che si stiano verificando entrambe le eventualità: lascio a voi meditarci sopra, se ho ragione oppure no.

Gualpertino da Coderta

21-11-2010

written by

The author didn‘t add any Information to his profile yet.