No gò la bacheta magica e forse le motivasion le xè altre

In ste ore pì de cualche socio me gà domandà de ativarme pa catar na mediasion in Veneto Stato, pa evitar che vegne fati do congresi.
Gò tacà donca a sentir i direti interesati. Gò sercà de farli ragionar. Me toca dir parò che la situasion la xè iragionevole.

Pultropo le rigidità le xè evidenti. Dale reasion a gò paura che le motivasion vere no sipia de caratere personale.
O mejo, vien doparae motivasion de caratere personal par scondar le vere motivasion che forse le xè politiche.

Alora se le motivasion le xè politiche e vien adote a scuxa le motivasion de caratere personal, el conpito de metar d’acordo le parti el xè superiore ale me capasità e forse a quele de qualsiasi mediator. Parché in tal caxo a vol dir che qualcuni el gà l’intarese politico a ronpar. O forse tute e do le parti le gà chel’intarese, parché VS nol riese a esar el contenitor politico che riese a far sintexi dele poxision.

Ghe xè do anime politiche che se sta confrontando. Una che vol un Veneto Stato indipendente moderno e tolerante, verto ale sfide del mondo contenporaneo. E n’altra che vol un Veneto Stato indipendente che se sara al mondo globalixà. In teoria ste do conponenti le podeva ndar vanti insieme par ver prima de tuto un Veneto Stato e basta. El problema el xè che la prima conponente la stava numericamente cresendo de pì. E donca la seconda anema, che co xè partìo Veneto Stato la gera in magioransa numerica, la gà ciapà paura de pasar in minoransa. Ste conponenti, vardè ben, no le centra coi veci movimenti pnv e veneti morti e sepolti. Le xè proprio convinsion politiche de baxe.

Le xè le stese conponenti che le gà portà ala sision dei partiti indipendentisti in tante parti d’Europa.

La colpa la xè mia, parché mi me iludevo che fuse posibile catar na sintexi e par cuesto me gero dimeso a metà april 2010 dala carica de segretario del pnv.

Mi ghe gò provà e provarò ancora in ste ore, ma la disponibilità a metarse in discusion la gò vua fin deso sol che da na parte e no digo quala.

Mi credo che el mejo segretario par Veneto Stato el sipia Lodovico Pizzati. Credo che un sfidante che lo gavese vosùo sfidar el gavarìa dovùo far de tuto par confrontarse su un congreso unitario. Pultropo no ghe xè sta volontà. Adiritura gò vuo la conferma che se ventila anca l’ipotexi de na espulsion de Lodovico prima del prosimo congreso, da parte de un organo scadùo e dimisionario. A gò sentìo le parole “Lodovico el gà da esar espulso” cole me recie al telefono e no ve digo da chi par carità de Patria (Veneta).

Alora cari amisi e soci che in tanti me ste domandando de organixar un incontro tra dirigenti e soci influenti par catar na solusion, ve digo che la solusion no la gò catada.

Insistarò sula strada dela mediasion, ma pareciemose al pexo.

giane

written by

The author didn‘t add any Information to his profile yet.